Messico avvia indagine antidumping sull'import di bramme da Brasile e Russia

martedì, 13 ottobre 2020 10:32:29 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il segretariato per l’economia messicano (SE) ha avviato un'indagine antidumping (AD) sulle importazioni di bramme provenienti da Brasile e Russia.

I prodotti in oggetto sono attualmente classificati con i codici tariffari HTS 7207.12.99, 7207.20.99, 7224.90.02 e 7224.90.99.

Tra i principali produttori di bramme brasiliane troviamo Ternium Brazil, ArcelorMittal Tubarao e Companhia Siderurgica do Pecem (CSA).

Il reclamo è stato presentato dal produttore locale ArcelorMittal Mexico poiché, secondo la società, le bramme importate dai due paesi sono state vendute a prezzi non equi tra il 2017 e il 2019. Il segretariato ha fissato il periodo di analisi dei danni tra il 1° gennaio 2019 e il 31 dicembre 2019.


Ultimi articoli collegati

Produzione brasiliana di acciaio grezzo in crescita a settembre

America Latina: cresce la produzione di acciaio ad agosto

Messico istituisce dazi sull'import di acciai piani inox laminati a freddo provenienti dalla Cina

Bramme, forte rialzo delle offerte dal Brasile

ArcelorMIttal Brasil concorda con sindacato locale un programma di licenziamento volontario