Interpipe si rafforza nel segmento dei prodotti ferroviari

lunedì, 22 giugno 2020 16:55:08 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore siderurgico ucraino Interpipe ha affermato che le conseguenze della pandemia di coronavirus e dei bassi prezzi del petrolio hanno influito sui risultati di produzione e di vendita di maggio. Ciononostante, l'azienda si è rafforzata nel segmento dei prodotti ferroviari. 

Nel periodo gennaio-maggio la produzione di acciaio grezzo di Interpipe è calata del 16,9% su base annua, fermandosi a 332.200 tonnellate. Allo stesso tempo la sua produzione di tubi è scesa del 33,8%, a 194.200 t, mentre la produzione di prodotti ferroviari è cresciuta del 13%, raggiungendo 89.600 tonnellate.

Nel frattempo le vendite di OCTG sono ammontate a 40.300 t, dato in calo del 50,7% su base annua per effetto della crisi del settore dell'oil & gas. Le vendite di tubi per condotte sono scese del 4,5%, a 113.300 tonnellate. Il calo dei primi quattro mesi è stato compensato significativamente dalla ripresa dell'83,4% registrata a maggio con l'allentamento delle misure restrittive anti-COVID. 

Nei primi cinque mesi dell'anno Interpipe è riuscita ad incrementare le vendite di prodotti ferroviari del 17,9% annuo, a 94.100 tonnellate. L'azienda ha attribuito l'aumento alle discussioni sul mercato riguardanti il ripristino del dazio antidumping del 34,22% sulle ruote ferroviarie ucraine nell'Unione economica eurasiatica. I distributori sarebbero stati portati ad incrementare le proprie scorte prima dell'entrata in vigore del dazio. Il dazio è effettivamente stato ripristinato lo scorso 19 giugno dopo che era stato sospeso il 25 agosto 2019 per via di una carenza di ruote ferroviarie nella regione. 


Ultimi articoli collegati

Billette, prezzi CIS trascinati dal rialzo del rottame

Ghisa, i fornitori dei paesi CIS non intendono abbassare i prezzi

Ucraina: output di ferroleghe in calo nel primo semestre

NLMK sospende parte della produzione di lunghi causa inondazione

ArcelorMittal Kryviy Rih, produzione di acciaio grezzo in calo nel primo semestre