India: esteso di qualche mese il dazio sui tubi senza saldatura provenienti dalla Cina

lunedì, 10 maggio 2021 16:45:39 (GMT+3)   |   Calcutta
       

L'India, attraverso la Central Board for Indirect Taxes and Customs (CBIC), ha annunciato l'estensione fino al 31 ottobre prossimo dei dazi antidumping sulle importazioni di tubolari, tubi e tubi strutturali senza saldatura, in acciaio al carbonio e legato provenienti dalla Cina. 

L'estensione è dovuta al fatto che il Director General of Trade Remedies (DGTR) deve ancora concludere il riesame dei dazi iniziati lo scorso febbraio. Le misure sarebbero scadute il 16 maggio. 

Il riesame è stato avviato dopo la richiesta avanzata dai produttori locali, tra cui ISMT Limited e Jindal SAW Limited, secondo i quali le pratiche di dumping sono proseguite perfino dopo i dazi, addirittura portando a un significativo incremento dei volumi di importazione. 


Ultimi articoli collegati

JSW Limited: ricavi e utile da record nel trimestre luglio-settembre

India: ancora rigidità per l'export di HRC, segnali di disgelo dall'Asia

India: la carenza di carbone ostacola la produzione di ferro spugnoso

Crisi energetica, India: prevista impennata dei prezzi dei prodotti finiti

JSW Limited, produzione di acciaio grezzo in aumento in luglio-settembre