Egitto: istituito dazio di salvaguardia provvisorio su billette e tondo

lunedì, 15 aprile 2019 10:51:42 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il governo egiziano ha notificato all'Organizzazione mondiale del commercio (WTO) di aver istituito un dazio di salvaguardia provvisorio sulle importazioni di billette e di acciaio per un periodo di 180 giorni a partire da oggi 15 aprile. Il paese aveva aperto un'indagine di salvaguardia alla fine di marzo. 

L'Egitto riscuoterà un dazio del 15% sulle importazioni di billette e del 25% sulle importazioni di tondo.

Secondo la notifica del WTO, le importazioni dai paesi in via di sviluppo non sono soggette alla misura provvisoria proposta, a condizione che le esportazioni di ciascun paese non superino il 3% delle importazioni totali in Egitto. Inoltre, la quota dei paesi con una quota di importazione inferiore al 3% non rappresenta collettivamente oltre il 9% delle importazioni totali in Egitto.

I prodotti soggetti al dazio provvisorio sono attualmente classificati ai codici delle dogane egiziane 7207, 7213 e 7214.

Nel dicembre del 2017 l'Egitto aveva istituito dazi antidumping definitivi sulle importazioni di tondo per cemento armato proveniente da Cina, Ucraina e Turchia. Ciononostante, le importazioni di billette sono cresciute per effetto di un incremento delle vendite da parte delle acciaierie turche in particolare. 


Ultimi articoli collegati

Turchia: dazio aggiuntivo sulle importazioni di alcuni prodotti in acciaio

Egitto: dazi aggiuntivi rischiano di colpire l'import di acciai piani

Kardemir, volumi di vendita previsti per il trimestre luglio-settembre

Izmir Demir Çelik raddoppierà la sua capacità produttiva

Turchia: prezzi del tondo in lieve diminuzione, scambi insoddisfacenti