Controllata di Voestalpine costruisce un impianto "green" per gli acciai speciali

mercoledì, 30 settembre 2020 17:36:08 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore siderurgico Voestalpine ha comunicato che la sua controllata Voestalpine BÖHLER Edelstahl ha costruito un nuovo impianto di acciai speciali a Kapfenberg, in Stiria. Il nuovo impianto recupererà il calore di scarto e lo riutilizzerà al fine di ridurre le emissioni di carbonio. Si stima una produzione annua di circa 205.000 tonnellate di acciai speciali di altissima qualità a partire dal 2021. 

Il nuovo design implica l’installazione di sistemi di recupero del calore sul convertitore AOD sottovuoto e sul forno elettrico. Questo nuovo processo genererà più calore di quanto il nuovo impianto di fogli in acciaio speciale ne richieda. Secondo la società, l’immissione di circa 20.000 MWh nella rete di riscaldamento pubblica di questo calore in eccesso consentirà al comune di Kapfenberg di ridurre il consumo di gas naturale, determinando una riduzione annua di anidride carbonica di oltre 4.000 tonnellate.

Michael Ebner, responsabile per l'ambiente e gli investimenti presso Voestalpine BÖHLER Edelstahl, ha affermato che la società si sta «impegnando attivamente per ottenere una produzione rispettosa dell'ambiente, abbinata all'uso coscienzioso di risorse preziose. Ecco perché abbiamo posto un accento particolare sulla protezione dell’ambiente durante la progettazione del nostro nuovo impianto di acciai speciali. Gli impianti di trattamento dell’aria e delle acque di scarto soddisfano le più severe normative ambientali. Anche i sistemi di recupero del calore ad alta capacità aiutano a ridurre le emissioni» ha concluso Ebner. 


Ultimi articoli collegati

Nasce Vanilla Steel, piattaforma digitale per la vendita del materiale siderurgico in eccesso

Dillinger Hütte fornisce lamiere da treno al parco eolico Hornsea One

UE riesamina il dazio antidumping in vigore sulla vergella cinese

Francia, import-export siderurgico in forte calo nel periodo gennaio-agosto

Finlandia: Outokumpu punta sui prodotti lunghi e si prepara a tagliare posti di lavoro