Cina, PPI dell'industria siderurgica in calo ad agosto

venerdì, 09 settembre 2022 12:13:29 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Ad agosto di quest'anno, l'indice dei prezzi alla produzione (PPI) in Cina per il settore della fusione e laminazione di metalli ferrosi è diminuito del 15,1% su base annua, 5,6% punti percentuali in più rispetto al dato registrato a luglio di quest'anno, mentre è sceso del 4,1% su base mensile, secondo ai dati diffusi dall'ufficio di statistica cinese (NBS). Nei primi otto mesi di quest'anno, l’indice PPI per il settore della fusione e laminazione di metalli ferrosi è aumentato dell’1% su base annua, 2,5 punti percentuali in meno rispetto a quello registrato nei primi sette mesi.

L'indice PPI generale è aumentato del 2,3% su base annua ad agosto, mentre è calato dell’1,2% su base mensile. Nel frattempo, i prezzi di acquisto dei produttori industriali cinesi sono aumentati del 4,2% su base annua e dell’1,2% rispetto a luglio. Nei primi otto mesi di quest'anno, l'indice PPI generale è aumentato del 6,6% su base annua, mentre i prezzi di acquisto dei produttori industriali sono aumentati del 9,1%.


Articolo precedente

Cina, fogli e lamiere: esportazioni in calo del 4,5% nel 2022

20 gen | Notizie

Cina, in calo le esportazioni di barre nel 2022

19 gen | Notizie

Cina, coils a freddo: i prezzi export non si muovono molto in vista delle festività, buone prospettive

19 gen | Piani e bramme

Cina, tubi: i prezzi export seguono un trend laterale

18 gen | Tubi e tubolari

Cina, inox: i prezzi export seguono un trend laterale

17 gen | Piani e bramme

Cina, acciaio grezzo: produzione in calo nel 2022

17 gen | Notizie

Cina, lamiere: prezzi export ancora in aumento prima delle festività

16 gen | Piani e bramme

CISA: produzione giornaliera di acciaio in aumento all’inizio di gennaio

16 gen | Notizie

Bramme: i fornitori asiatici riescono a vendere più volumi in Europa

13 gen | Piani e bramme

Cina, coils zincati: offerte export in aumento prima delle vacanze

12 gen | Piani e bramme