Cina: export di fogli e lamiere in calo nei primi otto mesi del 2020

giovedì, 24 settembre 2020 16:22:05 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Secondo quanto comunicato dalle autorità doganali cinesi, l'export cinese di fogli e lamiere è ammontato a 22,22 milioni di tonnellate nei primi otto mesi del 2020, segnando un calo del 17,3% su base annua. 

Nel mese di agosto, la Cina ha esportato 2,1 milioni di tonnellate di fogli e lamiere, registrando un calo del 31,7% su base annua e del 17,6% su base mensile.

Tre fattori hanno reso difficili le esportazioni ad agosto: la domanda relativamente debole nei mercati esteri, gli alti livelli dei prezzi all’esportazione e la robustezza del mercato locale dei coils a caldo (HRC) in Cina. Ad agosto il calo è stato più forte rispetto a luglio, tuttavia entro fine anno le esportazioni di fogli e lamiere dovrebbero indicare una ripresa, dal momento che la domanda in Cina è stata più debole del previsto a settembre e per il momento non è previsto un suo significativo miglioramento.


Ultimi articoli collegati

Cina: rallenta la produzione di coils a settembre

Cina: crescono le scorte dei cinque principali prodotti finiti

Importazioni di acciaio in forte crescita in Cina a settembre

Cina: ancora in calo i volumi di esportazione dell'acciaio

Cina: calano le scorte dei cinque principali prodotti finiti