Cina: calo delle importazioni di coking coal a maggio

mercoledì, 08 luglio 2020 16:43:43 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Nel mese di maggio di quest’anno la Cina ha importato 4,79 milioni di tonnellate di coking coal, volumi in calo del 23,8% rispetto ad aprile e del 19,1% su base annua. La principale ragione della diminuzione risiede nelle rigide restrizioni imposte dal governo per contenere l'import, che a partire da inizio anno era cresciuto in modo significativo. 

Nei primi cinque mesi del 2020 la Cina ha importato 31,86 milioni di tonnellate di coking coal, dato in aumento del 7,1% rispetto allo stesso periodo del 2019. 


Ultimi articoli collegati

Cina: prezzi di ghisa e coking coal – settimana 31

Coking coal: import in crescita in Cina, Australia principale fornitrice

Cina: prezzi di ghisa e coking coal – settimana 29

Scorte di minerale ferroso in lieve aumento nei porti cinesi

Cina: cresce l'import di minerale di ferro nel primo semestre