Carbone, nello Shandong dal 2018 eliminati 28 milioni ton di capacità

giovedì, 11 novembre 2021 13:56:40 (GMT+3)   |   Shanghai
       

La provincia cinese dello Shandong ha annunciato che nel proprio territorio è stata eliminata dal 2018 una capacità produttiva di carbone pari a 28 milioni di tonnellate. Allo stesso tempo, le capacità produttive riferite ad acciaio grezzo e coking coal sono state ridotte rispettivamente di 12,28 e 15,06 milioni di tonnellate.

Le autorità dello Shandong hanno comunicato inoltre che il consumo di carbone nella provincia verrà ridotto del 6% entro il 2023. 


Articolo precedente

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 3 febbraio 2023

03 feb | Rottame e materie prime

Cina, coils zincati: in leggero aumento i prezzi export, stabili i locali

02 feb | Piani e bramme

Cina, tubi: stabili i prezzi export

01 feb | Tubi e tubolari

Cina: produzione di tondo in calo nel 2022

01 feb | Notizie

In aumento la produzione cinese di coils a caldo nel 2022

31 gen | Notizie

CISA: produzione giornaliera di acciaio in aumento a metà gennaio

31 gen | Notizie

Cina, in aumento i prezzi export della lamiera

30 gen | Piani e bramme

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 30 gennaio 2023

30 gen | Rottame e materie prime

Cina, fogli e lamiere: esportazioni in calo del 4,5% nel 2022

20 gen | Notizie

Cina, in calo le esportazioni di barre nel 2022

19 gen | Notizie