Brasile: sequestrati 800.000 dollari a CSN Mineração

venerdì, 12 luglio 2019 15:38:25 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Un tribunale brasiliano ha ordinato il sequestro di 3 milioni di real (800.000 dollari) del produttore CSN Mineração, ramo minerario di Companhia Siderurgica Nacional (CSN).

La società possiede e gestisce la diga di Casa de Pedra a Congonhas, nello stato del Minas Gerais, che secondo il tribunale è a rischio crollo. Il denaro servirà a pagare gli affitti di circa 3.000 persone che risiedono nell’area della diga. Questa è stata disattivata lo scorso febbraio.

CSN, che sostiene che l’impianto sia sicuro, ha quindici giorni di tempo per presentare appello contro la decisione del tribunale.

1 USD = 3,75 BRL (11 luglio)


Ultimi articoli collegati

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export

Bulgaria: i produttori di tondo alzano i prezzi

USA: terminata la salita dei prezzi dei coils a caldo

Minerale di ferro in ripresa, cresce la domanda per il materiale di qualità

Tubi saldati, stabili le offerte turche ma con sconti su grossi volumi