Rottame, previsioni rialziste per i prezzi con destinazione Turchia

martedì, 27 febbraio 2018 16:11:50 (GMT+3)   |   Istanbul
       

I prezzi del rottame con destinazione Turchia hanno mantenuto un trend rialzista la scorsa settimana, al termine della quale i prezzi dell'HMS I/II 80:20 proveniente dalla regione baltica hanno raggiunto i 362 $/t CFR Turchia. Nonostante questa settimana non siano ancora state registrate nuove offerte, la maggior parte dei fornitori starebbe puntando a livelli più alti rispetto a quelli della scorsa settimana. 

Sul mercato cinese, intanto, gli operatori non hanno fatto del tutto ritorno dalle festività di capodanno, mentre le notizie di un'estensione dei tagli produttivi in alcune regioni del paese asiatico hanno fornito una spinta ai prezzi, sia sui mercati dei future sull'acciaio sia sui mercati spot, determinando un rialzo delle quotazioni delle materie prime e degli acciai finiti. Nonostante la presenza di elevate scorte di minerale ferroso in Cina, i prezzi del minerale hanno raggiunto gli 80 $/t. Dal momento che i mercati internazionali stanno beneficiando degli aumenti registrati in Cina, i fornitori di rottame non hanno in programma di chiudere vendite a prezzi inferiori ai 370 $/t CFR Turchia. Nonostante la domanda di acciaio non abbia ancora raggiunto livelli soddisfacenti in Turchia, i prezzi dei prodotti in finiti hanno continuato a crescere sul mercato turco, mentre gli esportatori di tondo della penisola anatolica hanno alzato le proprie offerte fino a 590-600 $/t FOB. 


Ultimi articoli collegati

USA: export di barre laminate a caldo in flessione a dicembre

Billette CIS: cresce la domanda, ma anche la competizione

Minerale di ferro, prezzi al 14 febbraio

Prezzi degli zincati a caldo in rialzo negli Emirati Arabi

Turchia: Icdas alza ulteriormente il prezzo del tondo