Ghisa, lieve rialzo delle offerte dai paesi CIS

martedì, 23 ottobre 2018 16:35:38 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nell'ultima settimana gli acquisti di ghisa sono cresciuti leggermente a livello internazionale, permettendo ai fornitori dei paesi CIS di alzare i prezzi di 5 dollari in media, a 365-385 $/t FOB. Grazie alla maggior domanda in Italia e al limitato numero di offerte da parte dei fornitori dell'area CIS, gli acquisti da parte di acquirenti italiani sono stati caratterizzati da prezzi tra i 400 e i 415 $/t CFR Marghera, in crescita di 10 dollari rispetto ai precedenti prezzi di transazione. 

Nel frattempo, le offerte destinate agli USA sono cresciute leggermente: quelle da parte dei fornitori ucraini hanno raggiunto i 390-395 $/t CFR, mentre quelle dei fornitori russi sono salite a quota 405 $/t CFR. Infine, le offerte verso la Turchia si attestano a 385-390 $/t CFR, tuttavia non sono stati registrati ordini nell'ultima settimana. La domanda in Turchia sembra destinata a rimanere debole nel breve periodo. 


Ultimi articoli collegati

Ghisa, stabili le offerte dai paesi CIS

Ghisa, i fornitori dei paesi CIS non intendono abbassare i prezzi

Grossa vendita di ghisa russa in Cina, prezzi in salita

Severstal, produzione e vendite in calo nel secondo trimestre

Ghisa, prezzi in aumento nelle vendite verso la Cina