Cina: sempre più debole la domanda di rottame

mercoledì, 28 luglio 2021 17:54:34 (GMT+3)   |   Shanghai
       

In Cina la domanda di rottame ha continuato ad indebolirsi a causa dei tagli alla produzione siderurgica annunciati dal governo locale. Pertanto, i prezzi dell'HMS nel paese sono calati di 27 RMB/t in media nell'ultima settimana, ammontando a 3.684 RMB/t (567,4 $/t) franco partenza. Le quotazioni sono state influenzate negativamente anche dal forte maltempo. Per la prossima settimana è attesa un'ulteriore riduzione della domanda che probabilmente trascinerà verso il basso i prezzi della materia prima da forno elettrico. 

Nel frattempo, il mercato cinese è rimasto poco interessante per i fornitori internazionali e gli scambi sono rimasti estremamente ridotti a causa delle divergenze tra venditori e compratori. Mentre le acciaierie cinesi sono disposte ad accettare un prezzo non più alto di 540-550 $/t CFR, i fornitori giapponesi ad esempio chiedono almeno 590-610 $/t CFR. 

1 $ = 6,4929 RMB


Articolo precedente

Turchia, import rottame: mercato in rialzo grazie ai nuovi accordi

27 set | Rottame e materie prime

Spagna, UNESID: produzione in calo a luglio

27 set | Notizie

Turchia, poche acciaierie adeguano i prezzi di acquisto del rottame

23 set | Rottame e materie prime

Polonia, leggero calo dei prezzi locali del rottame

23 set | Rottame e materie prime

Stati Uniti, rottame: previsioni ribassiste per il prossimo ciclo di acquisti

23 set | Rottame e materie prime

Italia, rottame: prezzi locali in leggero indebolimento, sentiment misto

22 set | Rottame e materie prime

Rottame, Cina: prezzi locali del rottame tornano ai livelli precedenti

22 set | Rottame e materie prime

Cina, Shagang: ancora tagli ai prezzi d'acquisto del rottame

22 set | Rottame e materie prime

Germania, tendenze diverse nel mercato locale del rottame

22 set | Rottame e materie prime

Rottame: prezzi ancora deboli in Vietnam, il mercato non migliora

21 set | Rottame e materie prime