Cina: lieve calo dei prezzi del minerale di manganese

martedì, 10 marzo 2020 16:54:02 (GMT+3)   |   Shanghai
       

I prezzi del minerale di manganese in Cina hanno fatto registrare lievi diminuzioni nell'ultima settimana. Al porto di Tientsin i prezzi del lump ore australiano con il 46% di Mn si attestano a 5,48 $/dmtu (38 RMB/dmtu), mentre quelli del lump ore con il 48% di Mn sono a 5,33 $/dmtu (37 RMB/dmtu). Sempre a Tientsin, le offerte di minerale di manganese (Mn 44%) provenienti dal Gabon si attestano a 5,619 $/dmtu (36 RMB/dmtu), mentre quelle relative al lump ore sudafricano (Mn 38%) si posizionano a 5,26 $/t dmtu (36,5 RMB/dmtu). 

Nel complesso il livello degli scambi migliorato raggiungendo livelli normali. Con la ripresa del mercato delle leghe di manganese, è cresciuto il volume degli scambi. Tuttavia la maggior parte dei commercianti soffre di scarsa liquidità e dunque è propensa a ridurre leggermente i prezzi pur di chiudere vendite. Secondo fonti locali, i volumi della produzione a valle potrebbero ridursi a marzo, determinando una contrazione della domanda di minerale di manganese. Per quanto riguarda invece i prossimi sette giorni, si prevedono prezzi stabili o tutt'al pià in lieve diminuzione.

1 $ = 6,939 RMB 


Ultimi articoli collegati

Cina: prezzi di ferrosilicio, ferromanganese e silicomanganese – settimana 48

Cina: prezzi di ferrosilicio, ferromanganese e silicomanganese – settimana 47

Cina: stabili i prezzi del minerale di manganese

Cina: prezzi di ferrosilicio, ferromanganese e silicomanganese – settimana 46

Cina: prezzi di ferrosilicio e ferromanganese – settimana 45