Cina: inizia la ripresa sul mercato del rottame

martedì, 04 dicembre 2018 17:58:17 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Negli ultimi sette giorni i prezzi del rottame in Cina sono dapprima diminuiti e poi aumentati. Ciononostante, rispetto ad una settimana fa, fanno registrare delle diminuzioni. La decisione del presidente cinese Xi Jinping e di quello statunitense Donald Trump di rinviare l’entrata in vigore di aumenti tariffari ha esercitato un impatto positivo sui mercati cinesi. Ciononostante, dal momento che i prezzi degli acciai finiti erano calati significativamente, i produttori cinesi hanno visto ridursi i loro margini di profitto, pertanto non vi è molto spazio per un rialzo delle quotazioni del rottame.

Prodotto

Spec.

Origine

Prezzo (RMB/t)

Prezzo ($/t)

Variaz. settim. (RMB/t)

HMS

> 6 mm

Tientsin

2.440

357

↓20

Liupanshui

2.205

322

↓150

Zhangjiagang

2.550

373

↓25

Handan

2.480

363

0

Nanchang

2.330

341

0

Anyang

2.425

355

↓10

Jinan

2.355

344

↓145

Media

2.398

351

↓50

Prezzi franco magazzino, IVA 16% inclusa. 

1 $ = 6,84 RMB


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi supportati da un miglioramento del sentiment in Cina

Prezzi delle lamiere stabili negli USA

Cina: prezzi del ferromanganese sul mercato locale – settimana 8

ArcelorMittal Kryviy Rih avvia i test a caldo presso la nuova colata continua

Ricavi in calo per China Steel Corporation a gennaio