Brasile: prezzi del minerale di ferro ancora in diminuzione

mercoledì, 28 marzo 2018 16:49:14 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Nell'ultima settimana il calo delle quotazioni del minerale sul mercato spot cinese, unito alla stabilità delle tariffe di nolo, ha fatto sì che prezzi del minerale ferroso brasiliano scendessero in media di 2 $/t su base settimanale, tornando ai livelli di prezzo di fine novembre.

Il prezzo dei fini da sinterizzare con il 65% di ferro provenienti dal Brasile è attualmente pari a 62 $/t FOB, mentre i prezzi di esportazione del lump e del pellet sono rispettivamente pari a 74 e a 120 $/t FOB.

Sul mercato interno, i prezzi degli stessi materiali corrispondono rispettivamente a 56 $/t, 68 $/t e 114 $/t franco produttore, tasse escluse.

Intanto, secondo le prime indicazioni delle autorità doganali brasiliane, a marzo le esportazioni brasiliane di minerale ferroso e pellet dovrebbero far registrare un aumento percentuale a due cifre rispetto al dato di febbraio (23,8 milioni di tonnellate).


Ultimi articoli collegati

USA: export di barre laminate a caldo in flessione a dicembre

Billette CIS: cresce la domanda, ma anche la competizione

Minerale di ferro, prezzi al 14 febbraio

Prezzi degli zincati a caldo in rialzo negli Emirati Arabi

Turchia: Icdas alza ulteriormente il prezzo del tondo