Turchia: si indeboliscono i prezzi dei coils a freddo

venerdì, 28 giugno 2019 15:33:54 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La domanda di coils laminati a freddo (CRC) è rimasta debole nell'ultima settimana, causando un calo dei prezzi. La maggior parte dei compratori continua a rimandare gli acquisti a fronte della congiuntura economica negativa e del rallentamento stagionale delle attività. Pertanto, le fonti intervistate ritengono che la domanda non possa migliorare nel breve termine nonostante l'abbassamento dei prezzi. Rispetto ad una settimana fa, i produttori locali hanno abbassato i prezzi di 15 dollari, a 575-595 $/t franco produttore. 

Nel frattempo, sul mercato spot, i commercianti hanno ridotto i prezzi di 10 dollari. Le offerte relative a coils da 0,7-2 mm si attestano a 615-635 $/t nella regione di Eregli e a 625-645 $/t in quella di Gebze. I prezzi sono IVA 18% esclusa, nel termine franco magazzino.


Ultimi articoli collegati

Coils a caldo, crescono le offerte da Europa e India verso la Turchia

Dalbeler (Colakoglu): gli esportatori turchi cercheranno nuovi mercati 

Turchia: importazioni di coils a caldo in calo nei primi quattro mesi

Turchia: importazioni di coils a freddo in crescita nei primi quattro mesi

Coils a caldo, crescono gli acquisti da parte dei compratori turchi