Turchia: si amplia il range dei prezzi dei coils a caldo

lunedì, 18 ottobre 2021 17:40:24 (GMT+3)   |   Istanbul
       

In Turchia i prezzi dei coils laminati a caldo (HRC) variano a seconda del mese di produzione e delle richieste dei compratori. Mentre la scorsa settimana le offerte si attestavano a 920-930 $/t franco produttore per le consegne di gennaio, oggi si attestano prevalentemente a 900-920 $/t f.p., con un'acciaieria soltanto che offre materiale a 930 $/t f.p. Tuttavia, i compratori ritengono di poter ottenere prezzi leggermente inferiori ai 900 $/t per grossi quantitativi. 
Per quanto riguarda le esportazioni, le offerte dalla Turchia si collocano a 880-930 $/t FOB a seconda del produttore. Tuttavia, l'andamento dei tassi di cambio e gli elevati tassi di nolo continuano ad avere un impatto negativo sul business. 

Parlando di import, le acciaierie dei paesi CIS sono riuscite a vendere lotti di medie dimensioni a prezzi in lieve rialzo. In particolare, l'ucraina Metinvest ha venduto 10.000 tonnellate di coils grandi a 880 $/t CFR alla fine della scorsa settimana, mentre alcuni giorni prima aveva venduto 10.000 tonnellate di coils piccoli a 865 $/t CFR. Inoltre, il produttore russo MMK la scorsa settimana ha venduto 20-30mila tonnellate di HRC a 860 $/t CFR e prezzi leggermente superiori. 


Articolo precedente

Cina, laminati a caldo: offerte export in aumento per via dei future più forti, domanda problematica

29 nov | Piani e bramme

Giappone, coils a caldo: gli esportatori continuano a tagliare i prezzi

29 nov | Piani e bramme

Vietnam: continuano ad aumentare le assegnazioni all’esportazione di HRC

29 nov | Piani e bramme

India, export coils a caldo: vendite in aumento, prezzi più bassi rispetto alla scorsa settimana

29 nov | Piani e bramme

Coils a caldo: aumentano i prezzi dell’export brasiliano

29 nov | Piani e bramme

Cina, lamiera: stabili i prezzi export, in un range limitato i prezzi locali

28 nov | Piani e bramme

Coils a caldo: gli esportatori indiani puntano a prezzi più alti, mood migliore

25 nov | Piani e bramme

Sudest asiatico: acciaierie attive nell’export di bramme, l’import si concentra su altre fonti

24 nov | Piani e bramme

Cina: in calo le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti

24 nov | Notizie

Coils a caldo europei: i prezzi sembrano aver toccato il fondo, ma è ancora in dubbio l’aumento

23 nov | Piani e bramme