Turchia: prosegue la ripresa dei prezzi dei coils a caldo

venerdì, 29 giugno 2018 09:28:55 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nell'ultima settimana la domanda di coils laminati a caldo (HRC) è rimasta su buoni livelli in Turchia. Grazie anche alle richieste ricevute sull'export, i prezzi degli HRC hanno continuato a tendere al rialzo in Turchia: negli ultimi sette giorni sono aumentati di 15 dollari, raggiungendo i 610-630 $/t franco produttore. Gli operatori locali si aspettano che i compratori continueranno ad acquistare nel prossimo periodo al fine di ricostituire le proprie scorte, tuttavia i vomuli transati potrebbero risentire degli effetti della stagione estiva.

Intanto, sul mercato spot, i prezzi sono aumentati di 10 dollari sulla scia di un miglioramento della domanda. Gli operatori locali si aspettavano inizialmente un maggiore rafforzamento sia della domanda che dei prezzi, ma le forti oscillazioni del tasso di cambio lira turca/dollaro USA hanno limitato la ripresa. Attualmente nelle regioni di Eregli e Gebze i commercianti offrono HRC da 2-12 mm a prezzi tra i 610 e i 640 $/t franco magazzino.


Ultimi articoli collegati

Coils a caldo, i produttori turchi puntano a ulteriori aumenti di prezzo

Turchia: i prezzi dei coils a caldo toccano nuove vette

Coils a caldo, i produttori turchi alzano nuovamente i prezzi

Turchia: in calo l'import di coils a caldo nei primi cinque mesi

Turchia: prezzi dei coils in aumento sul mercato spot