Turchia: prezzi dei coils a freddo in ulteriore discesa

lunedì, 14 maggio 2018 10:11:44 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nell'ultima settimana la domanda di coils laminati a freddo (CRC) è rimasta debole in Turchia, e i produttori locali hanno ridotto i prezzi di 10 $/t, portandoli a 670-690 $/t franco produttore. Fonti di mercato hanno riferito che i compratori sono restii ad incrementare le scorte a causa dell'imminente inizio del Ramadan e delle elezioni presidenziali di giugno; preferiscono infatti rinviare ogni acquisto in previsione di un movimento ribassista dei prezzi con l'approssimarsi dell'estate. 

Intanto, sul mercato spot, i commercianti locali hanno ridotto i prezzi dei CRC di una decina di dollari, al livello di 750-780 $/t per il materiale da 0,6 mm, nel termine franco magazzino, esclusa IVA al 18% e con consegna a maggio. 


Ultimi articoli collegati

Coils a caldo: prezzi turchi relativamente stabili, attività ridotte

Coils a freddo, importazioni in crescita in Turchia nei primi sette mesi

Turchia: in calo l'import di coils a caldo nei primi sette mesi

Turchia: significativo rialzo dei prezzi dei coils a caldo

Turchia: i prezzi dei coils a freddo superano i 600 $/t