Turchia: prezzi dei coils a caldo invariati, ma la domanda resta debole

venerdì, 19 ottobre 2018 10:22:07 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nell'ultima settimana, sul mercato turco dei coils laminati a caldo (HRC), i compratori hanno continuato ad acquistare i volumi strettamente necessari, anche allo scopo di esercitare una pressione al ribasso sui prezzi proposti dai produttori locali. Ciononostante, i produttori non sono propensi a ridurre i prezzi a fronte degli elevati costi di produzione dovuti sia all’incremento dei prezzi dell’energia sia all’attuale livello dei prezzi delle materie prime. Di conseguenza, le quotazioni degli HRC sul mercato interno sono ancora pari a 560-570 $/t franco produttore. Alcuni compratori sostengono tuttavia di essere riusciti a strappare un prezzo pari a 550-555 $/t franco produttore.

Nel frattempo, i prezzi degli HRC sono rimasti stabili anche sul mercato spot, dove tuttavia la domanda risulta debole dal momento che i compratori si aspettano una ripresa del trend ribassista nel prossimo periodo. Di seguito sono riportati i prezzi spot rilevati nelle regioni di Eregli e Gebze.

 Prodotto

Prezzo ($/t)

Eregli

Gebze

 HRC da 2-12 mm

575-585

585-595

 Fogli laminati a caldo da 1,5 mm

615-625

630-650

 HRC da 2-12 mm (grossi volumi)

 

565-575

 Laminati a caldo passivati e oliati 3-12 mm  

605-615

645-655


Ultimi articoli collegati

Coils a caldo, crescono le offerte da Europa e India verso la Turchia

Dalbeler (Colakoglu): gli esportatori turchi cercheranno nuovi mercati 

Turchia: importazioni di coils a caldo in calo nei primi quattro mesi

Coils a caldo, crescono gli acquisti da parte dei compratori turchi

Turchia: export di coils a caldo in forte calo, l'Italia resta la prima destinazione