Coils a caldo, offerte cinesi in ribasso dopo il crollo dei future

martedì, 26 ottobre 2021 17:13:14 (GMT+3)   |   Shanghai
       

I prezzi dei coils laminati a caldo (HRC) offerti dalla Cina all'estero sono diminuiti nell'ultima settimana. La causa sono le forti perdite registrate sul mercato interno e dovute a loro volta all'indebolimento dei mercati dei future nonché alla minor domanda. 

Attualmente le offerte cinesi relative agli HRC SS400 con aggiunta di boro si attestano a 930-950 $/t FOB per le spedizioni di dicembre, risultando in calo di 20 $/t rispetto a una settimana fa. «Il trend ribassista dei future sugli HRC indebolito il supporto ai prezzi locali ed export», ha commentato un trader internazionale. I prezzi di transazione hanno raggiunto ipoteticamente i 910 $/t FOB, contro il livello di 920-930 $/t FOB registrato una settimana fa. 

Nel frattempo, i prezzi degli HRC SAE1006 offerti da piccole acciaierie cinesi e trader sono ammontati a 915-925 $/t FOB, calando di 15 $/t in media. Questo livello di prezzo tuttavia non è ancora stato accettato dalla maggior parte dei clienti. 

Negli ultimi sette giorni i prezzi dei future sugli HRC sono diminuiti fortemente in Cina dopo che le autorità locali hanno annunciato un'ulteriore riduzione della produzione di acciaio grezzo entro la fine dell'anno. Inoltre, la domanda si è indebolita. In generale gli utilizzatori finali hanno adottato un atteggiamento di cautela e i consumi questo mese sono stati inferiori rispetto a un anno fa, perché ai rilaminatori è stato chiesto di ridurre le operazioni per limitare l'utilizzo di energia. 

Nel mercato cinese i prezzi degli HRC sono ammontati a 5.500-5.590 RMB/t (861-875 $/t) franco magazzino oggi 26 ottobre, risultando in calo di 230 RMB/t (36 $/t) in media rispetto al 19 ottobre. Allo stesso tempo il prezzo dei future sugli HRC è ammontato a 5.236 RMB/t (819,4 $/t), segnando un crollo di 500 RMB/t (78,3 $/t) o dell'8,7% rispetto al 19 ottobre. 

1 $ = 6,389 RMB


Articolo precedente

Coils a caldo, Europa: stop al calo dei prezzi, in aumento le offerte import

01 dic | Piani e bramme

Giappone: esportazioni di acciaio in calo nel periodo gennaio-ottobre

01 dic | Notizie

Cina, laminati a caldo: offerte export in aumento per via dei future più forti, domanda problematica

29 nov | Piani e bramme

Giappone, coils a caldo: gli esportatori continuano a tagliare i prezzi

29 nov | Piani e bramme

Vietnam: continuano ad aumentare le assegnazioni all’esportazione di HRC

29 nov | Piani e bramme

India, export coils a caldo: vendite in aumento, prezzi più bassi rispetto alla scorsa settimana

29 nov | Piani e bramme

Coils a caldo: aumentano i prezzi dell’export brasiliano

29 nov | Piani e bramme

Cina, lamiera: stabili i prezzi export, in un range limitato i prezzi locali

28 nov | Piani e bramme

Coils a caldo: gli esportatori indiani puntano a prezzi più alti, mood migliore

25 nov | Piani e bramme

Sudest asiatico: acciaierie attive nell’export di bramme, l’import si concentra su altre fonti

24 nov | Piani e bramme