Coils a caldo, le acciaierie indiane si fanno più aggressive sui mercati internazionali

lunedì, 16 settembre 2019 14:55:06 (GMT+3)   |   Calcutta
       

I produttori indiani si sono fatti più aggressivi sui mercati export nell'ultima settimana:  le loro offerte relative a coils laminati a caldo (HRC) hanno fatto registrare un calo di 5-10 $/t posizionandosi al livello di 430-435 $/t FOB. Inoltre, almeno due grosse acciaierie hanno concesso ulteriori sconti di 5-10 $/t. 

Secondo quanto appreso da SteelOrbis, due grossi produttori dell'India occidentale hanno chiuso due vendite in Vietnam per 100.000 tonnellate di HRC in totale, con consegna a fine ottobre e ad un prezzo vicino ai 430 $/t FOB (equivalente a 450-455 $/t CFR).

Tata Steel e JSW Limited hanno offerto materiale a compratori dell'UE a un prezzo di 435 $/t FOB, ma con sconti di circa 10 $/t oltre certi volumi. Le trattative sono ancora in corso, tuttavia alcuni volumi sono già stati scambiati a circa 425 $/t FOB, prezzo corrispondente a 455-460 $/t CFR Sud Europa. 


Ultimi articoli collegati

Coils a caldo, gli esportatori indiani alzano significativamente i prezzi

Coils a caldo, gli esportatori indiani alzano i prezzi

India: mercato dei coils in difficoltà

Coils zincati a caldo, stabili le offerte dall'India

Coils a caldo, i produttori indiani spingono sulle vendite all'estero