Coils a caldo: i prezzi cinesi potrebbero aver toccato il fondo

mercoledì, 24 novembre 2021 11:15:21 (GMT+3)   |   Shanghai
       

I prezzi dei coils laminati a caldo (HRC) offerti dalla Cina all'estero sono diminuiti nell'ultima settimana a causa della scarsa domanda e del calo dei prezzi nel mercato interno cinese. Tuttavia, il sentiment è migliorato negli ultimi giorni grazie a un rimbalzo dei prezzi sia dei future sia del minerale ferroso. 

Ieri 23 novembre le offerte cinesi relative agli HRC SS400 con aggiunta di boro si sono attestate a 790-800 $/t FOB per le spedizioni di gennaio, risultando in calo di 15 $/t rispetto al 16 novembre. «Il prevalere di un clima negativo e la scarsa domanda hanno esercitato un impatto negativo sui prezzi» ha commentato un trader internazionale. 

Il livello dei prezzi praticabili dalle acciaierie si è attestato a 785-795 $/t FOB, mentre quelli da parte dei trader sono rimasti a quota 770-780 $/t FOB, in entrambi i casi per i coils SS400. Tuttavia, sono salite leggermente le offerte per le spedizioni da febbraio in avanti. Per esempio, gli HRC SS400 venivano offerti in Vietnam a un minimo di 770 $/t CFR, ora invece i prezzi non sono inferiori ai 780 $/t CFR. 

Nel mercato interno cinese i prezzi degli HRC sono diminuiti in Cina nell'ultima settimana, tuttavia il sentiment è migliorato a partire da lunedì grazie a una ripresa dei prezzi dei future sugli HRC. La domanda è rimasta debole e difficilmente potrà migliorare in modo significativo nel breve periodo. Ciononostante, i prezzi potrebbero essere supportati da un aumento del costo del minerale di ferro. In Cina i prezzi degli HRC sono ammontati a 4.680-4.750 RMB/t (732-743 $/t) franco magazzino ieri 23 novembre, risultando in calo di 45 RMB/t (7 $/t) in media rispetto al 16 novembre. Tuttavia, gli stessi prezzi sono cresciuti in media di 55 RMB/t (8,6 $/t) rispetto a venerdì 19 novembre. 

Ieri 23 novembre i prezzi dei future sugli HRC hanno fatto registrare un rialzo di 52 RMB/t sullo Shanghai Futures Exchange, ammontando a 4.423 RMB/t (692 $/t).

1 $ = 6,3929 RMB


Articolo precedente

Prezzi dell’energia: un fattore chiave per il mercato metallurgico europeo nel 2022

03 feb | Notizie

Coils a caldo: le acciaierie europee mantengono alte le offerte, incerto un ulteriore aumento

02 feb | Piani e bramme

Cina, coils zincati: in leggero aumento i prezzi export, stabili i locali

02 feb | Piani e bramme

Turchia, coils laminati a caldo: trend in crescita, ma non c’è chiarezza nell’import

02 feb | Piani e bramme

Stati Uniti, coils laminati a caldo: import in calo a dicembre

02 feb | Notizie

In aumento la produzione cinese di coils a caldo nel 2022

31 gen | Notizie

Cina, in aumento i prezzi export della lamiera

30 gen | Piani e bramme

Giappone: in calo l’export di acciaio nel 2022

30 gen | Notizie

La Turchia aumenta i dazi all’importazione per i prodotti piani in acciaio

30 gen | Notizie

Romania, piani: mercato ancora influenzato dalle prospettive positive di UE e Asia

27 gen | Piani e bramme