Cina: prezzi dei coils a caldo in ripresa

mercoledì, 05 dicembre 2018 10:46:22 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Rispetto a una settimana fa, i prezzi dei coils laminati a caldo (HRC) hanno fatto registrare una ripresa in Cina, nonostante il volume degli scambi sia rimasto su livelli medio-bassi.

Nell’ultima settimana i prezzi sono dapprima calati, poi aumentati in conseguenza alla notizia del rinvio di qualsiasi aumento tariffario da parte di Stati Uniti e Cina. I produttori hanno rincarato i prezzi degli acciai finiti, fornendo un supporto alle quotazioni degli HRC sul mercato spot. Ciononostante, la domanda degli utilizzatori finali per il momento non ha mostrato alcun significativo miglioramento, circostanza questa che dovrebbe limitare il movimento rialzista dei prezzi. Si prevede pertanto che il mercato degli HRC rimanga pressoché stabile nei prossimi sette giorni.

Prodotto

Spec.

Cat.

Città

Origine

Prezzo (RMB/t)

Prezzo ($/t)

Variaz. settim. (RMB/t)

HRC medi

5,75 mm x 1.500 mm x C

Q235B/SS400

Shanghai

Ansteel

3.690

539

↑100

Tientsin

Ansteel

3.630

531

↑130

Lecong

Liuzhou Steel

3.820

558

↑190

Media

-

3.713

543

↑140

HRC sottili

2,75 mm x 1.250 mm x C

Q235B

Shanghai

Ansteel

3.890

569

↑220

Tientsin

Tangshan Steel

3.790

554

↑160

Lecong

Lianyuan Steel

3.930

575

↑260

Media

-

3.870

566

↑213

Prezzi franco magazzino, IVA 16% inclusa.

1 $ = 6,84 RMB


Ultimi articoli collegati

Prezzi del tondo stabili in Turchia

India: JSW sempre più vicina alla costruzione di un'acciaieria nell'Odisha

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export

Bulgaria: i produttori di tondo alzano i prezzi

USA: terminata la salita dei prezzi dei coils a caldo