Cina: export di HRC fermo per le incertezze di mercato

mercoledì, 01 settembre 2021 11:43:22 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Nell’ultima settimana, i prezzi di coils laminati a caldo FOB Cina hanno registrato un andamento laterale, rimanendo non competitivi per la maggior parte dei mercati di sbocco. Frattanto, nonostante il mese di agosto sia passato, il mercato è ancora influenzato dall’incertezza causata dai possibili dazi sulle importazioni. I fornitori cinesi hanno rivolto le loro attenzioni al mercato locale dove, comunque, il sentiment e le previsioni sul breve periodo non sono certo più rosee.

Attualmente, le offerte per gli HRC SS400 con aggiunta di boro da parte della maggior parte delle acciaierie cinesi evidenziano un andamento laterale rispetto alla scorsa settimana e si attestano a 950-1.020 $/t FOB con spedizione a ottobre, 985 $/t FOB t in media.

«La domanda estera scarseggia, ma in Cina non vogliono abbassare i prezzi» ha spiegato un trader internazionale a SteelOrbis.

Rispetto alla settimana precedente, il prezzo ufficiale degli HRC SS4400 ha subito un leggero calo, 10 $/t in media, attestandosi a 890-920 $/t FOB. Il valore più basso è la cifra fornita da alcuni trader, mentre il valore massimo corrisponde al prezzo ufficiale dei coils in Sud America.

In base all’abilità di trattativa, il prezzo dei coils laminati a caldo SAE1006 da parte delle piccole acciaierie cinesi e dei trader è di 900-920 $/t FOB. In Vietnam, le offerte più basse rilevate sono attestate a 910-915 $/t CFR, completamente fuori dalla portata dei compratori, che non sono disposti a pagare più di 860 $/t CFR.

Nella stessa settimana, il prezzo degli HRC in Cina ha evidenziato tendenze ribassiste come conseguenza delle fluttuazioni dei prezzi degli HRC sul mercato dei futures. Al tempo stesso, la domanda di HRC non ha subito cambiamenti degni di nota, così gli utilizzatori finali hanno acquistato solo quanto avevano bisogno. I commercianti hanno abbassato i loro prezzi pur di fare cassa.

In base ai dati di SteelOrbis, il 31 agosto il prezzo degli HRC in Cina è ammontato a 5.580-5.710 RMB/t (861-883 $/t), scendendo in media di 5 RMB/t (0,8 $/t) rispetto al 24 agosto. Confrontandole con i valori osservati nella giornata di lunedì 30 agosto, le quotazioni locali sono calate di 30 RMB/t (4,6 $/t).

Il 31 agosto, i prezzi dei future sugli HRC sullo Shanghai Futures Exchange (SHFE) si sono attestati a 5.564 RMB/t (860 $/t), in calo di 40 RMB/t (18,8 $/t) o dello 0,7% rispetto al 24 agosto.

1 $ = 6,4679 RMB


Articolo precedente

Cina: in calo le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti

05 dic | Notizie

Giappone: esportazioni di acciaio in calo nel periodo gennaio-ottobre

01 dic | Notizie

Cina: in calo le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti

24 nov | Notizie

Cina: in calo le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti

04 nov | Notizie

Giappone: in calo l’export di acciaio nel periodo gennaio-settembre

31 ott | Notizie

Cina: scorte dei principali acciai finiti in calo a metà ottobre

24 ott | Notizie

Cina: scorte dei principali acciai finiti in calo a fine settembre

12 ott | Notizie

Inox, calano le importazioni in Russia

11 ott | Notizie

Giappone: in calo l’export di acciaio nel periodo gennaio-agosto

03 ott | Notizie

Cina: scorte dei principali acciai finiti in calo a inizio settembre

14 set | Notizie