Bramme: numerose vendite dalla Cina verso l'Ue

venerdì, 25 marzo 2022 18:45:14 (GMT+3)   |   Istanbul
       

I fornitori cinesi di bramme restano concentrati sul mercato dell'Ue, dove la domanda resta alta a causa della grave carenza di materiale dovuta a sua volta al conflitto in Ucraina. Nonostante i costi di trasporto molto elevati, i prezzi delle bramme cinesi risultano competitivi in Europa. Allo stesso tempo, non sono state registrate trattative con la Russia nonostante nonostante l'assenza di un divieto ufficiale sulle importazioni di semilavorati dal paese.

Come già riportato da SteelObris, la Cina è attiva nelle esportazioni di bramme in Europa dalla scorsa settimana, con prezzi FOB che oscillano principalmente tra gli 840-860 $/t FOB. Nonostante i costi del trasporto dalla Cina all'Europa siano superiori ai 150 $/t, i prezzi risultano competitivi e in totale gli stabilimenti cinesi sono riusciti a vendere almeno 300.000 tonnellate di bramme in Europa dalla fine della scorsa settimana. In particolare, i grandi stabilimenti privati cinesi hanno venduto 100.000 tonnellate di bramme nell'Ue a 1.030 $/t CFR. 

I prezzi delle bramme cinesi sono apparsi più competitivi anche rispetto a quelli indonesiani. La scorsa settimana bramme indonesiane sono state scambiate a 1.040 $/t CFR Europa, dopodiché le offerte sono salite a 1.100 $/t CFR. In generale, questa settimana sono state registrate offerte per bramme provenienti dai paesi ASEAN a 1.030-1.200 $/t CFR Europa, a seconda del venditore e della qualità.

Inoltre, alcune fonti di mercato non escludono che in futuro possano essere chiuse vendite di coils laminati a caldo (HRC) dalla Cina all'Europa, a dispetto dei dazi in vigore. «Anche se consideriamo un dazio del 20% [sulle importazioni di HRC da determinati stabilimenti cinesi in Europa], i prezzi non sono così alti rispetto a quelli di altri paesi come l'India o altri paesi asiatici», ha affermato una fonte.

Nel caso del mercato asiatico delle bramme di importazione, gli scambi si sono completamente interrotti poiché le offerte non si avvicinano minimamente ai prezzi richiesti dai potenziali acquirenti. Questi attualmente preferiscono acquistare direttamente HRC e CRC "full hard" cinesi in quanto più convenienti delle bramme. Ci sono state segnalazioni di HRC cinesi venduti a 885 $/t CFR Taiwan e CRC full hard a 940 $/t CFR. «Ci sono offerte [per HRC cinesi] a 850 $/t FOB, quindi perché acquistare bramme? Preferiamo ridurre l'uso di bramme», ha affermato una fonte dell'Asia orientale. Secondo le fonti, i prezzi locali degli HRC a Taiwan sono di 940 $/t franco produttore, quindi il livello di prezzo praticabile nel caso delle bramme è stato valutato in 880 $/t CFR. La scorsa settimana Taiwan ha ricevuto offerte per bramme cinesi a questo livello, ma negli ultimi giorni le offerte dalla Cina per l'Asia hanno raggiunto i 1.000 $/t CFR. «Questo prezzo è semplicemente impossibile qui», ha detto un trader asiatico. La stessa fonte ha aaggiunto che, tenendo conto degli ultimi prezzi FOB Cina, l'offerta più competitiva per l'Asia potrebbe essere di 930-950 $/t CFR.

SteelOrbis ha aumentato di 20-30 $/t il prezzo di riferimento delle bramme importate in Asia rispetto alla scorsa settimana, portandolo a quota 880-930 $/n CFR.

Non sono state registrate offerte dalla Russia (né dalla regione del Mar Nero né da quella del Far East). 


Articolo precedente

Prezzi dell’energia: un fattore chiave per il mercato metallurgico europeo nel 2022

03 feb | Notizie

Brasile, bramme: il calo della produzione mantiene il trend di crescita dei prezzi export

01 feb | Piani e bramme

Stati Uniti, bramme: import in calo a dicembre

01 feb | Notizie

Brasile, bramme: il prezzo mantiene la tendenza al rialzo nell’export

26 gen | Piani e bramme

Bramme: i fornitori asiatici riescono a vendere più volumi in Europa

13 gen | Piani e bramme

Vietnam, bramme: prezzi competitivi in Europa anche dopo l’aumento

12 gen | Piani e bramme

Brasile, bramme: rimane in rialzo il prezzo export

11 gen | Piani e bramme

Asia, bramme: i fornitori attendono la domanda dell’America Latina e dell’Europa

10 gen | Piani e bramme

Brasile, export bramme: prezzi stabili

29 dic | Piani e bramme

Brasile, bramme: leggero aumento dei prezzi per l’export

20 dic | Piani e bramme