USA: produttori di tondo intenzionati ad annunciare un nuovo aumento?

giovedì, 28 marzo 2019 16:04:07 (GMT+3)   |   San Diego
       

La domanda di tondo per cemento armato è rimasta relativamente stabile nel mercato USA nell'ultima settimana, tuttavia continuano ad essere concessi sconti sui grossi quantitativi. Le fonti interpellate da SteelOrbis ritengono possibile che i produttori di tondo annuncino un nuovo aumento dei prezzi nel breve periodo, allo scopo di impedire o limitare eventuali scivolamenti verso il basso. 

Tra i fattori che potrebbero convincere i produttori ad intraprendere questa strada vi è il fatto che l'aumento annunciato a fine febbraio era stato assorbito con facilità. Inoltre, le aspettative di un calo degli utili nel primo trimestre potrebbero spingere le acciaierie ad incrementare i margini di profitto nel secondo trimestre proprio attraverso un aumento dei prezzi. Intanto, per quanto riguarda la competizione dall'import, i produttori siderurgici hanno accolto positivamente la notizia che questa settimana il Tribunale per il commercio internazionale degli Stati Uniti si è espresso in favore delle misure della Section 232. 
Per contro, si prevede che ad aprile i prezzi del rottame faranno registrare un trend laterale dopo i rialzi di marzo, una circostanza che non favorirebbe la richiesta di prezzi più alti da parte dei produttori di tondo. 

I prezzi del tondo per cemento armato sono rimasti invariati nel mercato statunitense rispetto ad una settimana fa, ovvero pari a 783-805 $/t franco produttore nel Midwest e pari a 816-838 $/t franco produttore lungo la East Coast. 


Ultimi articoli collegati

Italia, commercio extra UE: esportazioni a +5,2% in gennaio-novembre

Import statunitense di acciaio in calo del 17,3% nel 2019

USA: mercato degli OCTG in lieve ribasso, negative le previsioni sul prezzo del petrolio

Vale aumenta il livello di rischio nella diga Sul Inferior

USA: rallenta la produzione di acciaio grezzo nell'ultima settimana