USA: i produttori di tondo continuano ad aumentare i prezzi

giovedì, 19 aprile 2018 10:40:36 (GMT+3)   |   San Diego
       

Fonti all'interno del mercato statunitense prevedono che i prezzi del tondo per cemento armato si stabilizzeranno nelle prossime settimane per poi subire una correzione negativa entro la fine del trimestre, tuttavia per il momento i produttori locali non sembrano ancora sazi: questa settimana CMC, SDI e Gerdau hanno annunciato un aumento immediato pari a 22 $/t, che dovrebbe portare i prezzi spot a raggiungere i 915-937 $/t per i compratori di piccole e medie dimensioni, e gli 816-838 $/t per i grossi distributori (prezzi franco produttore). Ciononostante, nel momento in cui si scrive Nucor non ha ancora emesso alcun aumento, pertanto i prezzi spot risultano attualmente stabili rispetto ad una settimana fa. 

Secondo le fonti interpellate, i prezzi non sono la principale preoccupazione sul mercato USA del tondo; lo sono invece la carenza di materiale e i lunghi tempi di consegna, che in alcuni casi si allungano fino al mese di luglio. Le stesse fonti sono consapevoli del fatto che il mercato potrebbe avere un aspetto molto diverso da quello di adesso tra tre mesi. Se, come si prevede, i prezzi locali dovessero subire correzioni, e il mercato di importazione dovesse acquistare maggiore chiarezza alla luce delle esenzioni definitive dalle tariffe USA, allora le consegne di tondo a prezzi elevati a luglio potrebbero costituire un problema e complicare ulteriormente il mercato. 


Ultimi articoli collegati

USA: i prezzi del tondo resistono alla discesa del rottame

USA: il mercato del tondo resiste ai venti contrari

In crescita tra aprile e maggio le importazioni di tondo negli USA

Prezzi del tondo stabili negli USA nonostante il previsto indebolimento del rottame

USA: forte calo delle importazioni di acciaio a maggio