USA: cresce la domanda di tondo di importazione

giovedì, 18 gennaio 2018 13:14:58 (GMT+3)   |   San Diego
       

Sul mercato statunitense l'ultimo aumento dei prezzi del tondo è stato assorbito quasi immediatamente, tuttavia diversi grossi distributori hanno riferito a SteelOrbis di aver ricevuto offerte significativamente inferiori al livello generale dei prezzi spot. 

La maggior parte dei compratori sta pagando prezzi tra i 799 e gli 821 $/t franco produttore, comprensivi dell'aumento di 44 $/t in vigore da quasi due settimane. Ciononostante, alcuni distributori, specialmente quelli affiliati a produttori di tondo locali - stanno pagando fino a 88 $/t in meno, in funzione delle dimensioni dell'ordine. 

La concorrenza è più serrata ora che Gerdau sta cedendo la maggior parte dei propri stabilimenti di tondo statunitensi a CMC, lasciando i compratori di piccole e medie dimensioni senza alternative cui rivolgersi per ottenere riduzioni di prezzo. Di conseguenza, fonti di mercato prevedono una ripresa della domanda di materiale di importazione, che nella seconda metà del 2017 era rimasta silente a causa dell'incertezza causata dall'indagine USA sulle importazioni (Section 232). Ora che i risultati dell'indagine sono in attesa di una presa di posizione da parte dell'amministrazione Trump, gli importatori restano prudenti, ma la maggior parte di loro dubita che verranno applicate tariffe significative sul tondo proveniente dall'estero. I volumi di importazione hanno già ripreso a salire questo mese, e ai porti è già disponibile materiale caratterizzato da prezzi inferiori rispetto agli elevati prezzi nazionali. 


Ultimi articoli collegati

USA: i prezzi del tondo resistono alla discesa del rottame

USA: il mercato del tondo resiste ai venti contrari

In crescita tra aprile e maggio le importazioni di tondo negli USA

Prezzi del tondo stabili negli USA nonostante il previsto indebolimento del rottame

USA: forte calo delle importazioni di acciaio a maggio