USA: aumenti in vista per i prezzi del tondo?

giovedì, 11 ottobre 2018 10:59:36 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo la maggior parte degli operatori interpellati da SteelOrbis, il modesto rialzo dei prezzi del rottame registrato questo mese sul mercato statunitense non è assolutamente sufficiente per giustificare un incremento dei prezzi del tondo. Ciononostante, se il rottame dovesse puntare verso l'alto anche novembre, i produttori di tondo locali potrebbero finalmente effettuare una mossa dopo mesi di silenzio.

Nonostante i prezzi di importazione siano cresciuti, i volumi importati non sono diminuiti quanto ci si aspettava a fronte del dazio della Section 232. Questo fattore, insieme al calo dei prezzi del rottame, non ha consentito ai produttori di aumentare i prezzi del tondo fino ad ora.

Intanto, ieri 10 ottobre Nucor ha annunciato un aumento di 44 dollari sui prezzi dei prodotti piani. Qualcuno ha iniziato a chiedersi pertanto se il produttore in questione si senta abbastanza sicuro da annunciare un aumento anche sui prezzi dei lunghi. Per il momento i prezzi del tondo per cemento armato sul mercato stop si attestano ancora tra un minimo di 770 $/t e un massimo di 960 $/t franco produttore, dove i valori più bassi sono quelli riferiti alle vendite ai grossi clienti. 


Ultimi articoli collegati

Calo delle importazioni di acciaio negli USA a giugno

USA: prezzi del tondo stabili grazie alla domanda del settore edilizio

USA: export di tondo in crescita a maggio

USA: possibili cali all'orizzonte per i prezzi del tondo

USA: i prezzi del tondo resistono alla discesa del rottame