Turchia: stabili i prezzi export della vergella

venerdì, 31 maggio 2019 17:24:16 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nell’ultima settimana le acciaierie turche hanno mantenuto stabili i prezzi export della vergella, cioè pari a 510-520 $/t FOB. Gli acquirenti internazionali si aspettano una diminuzione delle offerte dal momento che i produttori di vergella non hanno ancora chiuso vendite nel mercato statunitense nonostante il dimezzamento del dazio USA sulle importazioni dalla Turchia.

Un produttore turco ha effettuato una vendita di 15.000 tonnellate di vergella nell’Africa Occidentale ad un prezzo di 520 $/t FOB, con spedizione a luglio. Le acciaierie turche stanno monitorando l’andamento delle offerte di vergella proposte dai produttori italiani in Nord Africa, che attualmente si attestano a 480-485 €/t FOB (538-543 $/t).

I produttori di vergella turchi dovrebbero incontrare difficoltà nel vendere in Libano nel prossimo periodo, in quanto le loro offerte (510-520 $/t) sono considerate troppo elevate dagli acquirenti. A causa delle imminenti vacanze di fine Ramadan, gli acquirenti yemeniti si sono ritirati dal mercato e dovrebbero tornare solo a ferie terminate. Le offerte di vergella verso Israele – altra importante destinazione per l’export turco – si attestano invece a 540-550 $/t CIF LO.

Le offerte di vergella potrebbero rincarare leggermente dopo le vacanze nel caso in cui i produttori turchi dovessero riuscire a chiudere vendite negli USA. Al momento gli stessi produttori godono di un ottimo carico di ordini per il mese di giugno e, in alcuni casi, anche per luglio.


Ultimi articoli collegati

USA annunciano nuovi dazi su prodotti derivati dell'acciaio e dell'alluminio

JSW Steel, utile netto in diminuzione nei primi nove mesi dell'anno fiscale

Cina: prezzi di cromo e ferrocromo – settimana 4

In calo le importazioni statunitensi di tubi strutturali a novembre

Coils zincati a caldo, stabili le offerte indiane