Turchia: il rottame frena il calo dei prezzi export del tondo

venerdì, 21 settembre 2018 15:40:30 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Gli esportatori turchi di tondo per cemento armato hanno continuato a registrare una scarsa domanda nell'ultima settimana. In particolare, questa risulta inesistente negli Stati Uniti, dove le importazioni di acciaio turco sono soggette a un dazio del 50%. Inoltre, la richiesta è debole anche nel Far East, dove i compratori continuano ad esercitare pressioni al ribasso sui prezzi turchi. La situazione risulta migliore in Europa, dove le richieste di prezzo sono aumentate nell'ultima settimana, senza tuttavia concretizzarsi in transazioni. 

Tenuto conto di queste premesse, ci si aspettava che i prezzi del tondo proveniente dalla Turchia diminuissero, tuttavia il recente incremento delle quotazioni del rottame ha impedito che si verificassero riduzioni significative. Attestandosi a 510-520 $/t FOB, le offerte degli esportatori turchi hanno subito soltanto una limatura di 5 dollari rispetto ai prezzi massimi di una settimana fa. 


Ultimi articoli collegati

Turchia: quasi terminata la quota della salvaguardia UE per tondo e vergella

Turchia: Kardemir abbassa i prezzi di billette, tondo e vergella

Turchia: export di tondo in calo nei primi cinque mesi mesi dell'anno

Izmir Demir Çelik raddoppierà la sua capacità produttiva

Turchia: prezzi del tondo in lieve diminuzione, scambi insoddisfacenti