Turchia: gli esportatori di vergella cercano di mantenere i prezzi invariati

lunedì, 25 marzo 2019 11:07:05 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nonostante le acciaierie turche abbiano cercato di mantenere invariati i prezzi di esportazione della vergella, questi si sono indeboliti leggermente nell'ultima settimana dopo che un produttore in particolare ha abbassato le proprie offerte allineandole a quelle dei propri concorrenti. I prezzi del rottame sono rimasti su livelli elevati, ma i produttori di vergella non hanno annunciato aumenti come fatto invece per i prezzi del tondo. Con offerte pari a 515-530 $/t FOB, essi cercano di accaparrarsi una fetta della domanda internazionale di vergella, che attualmente risulta più vivace rispetto a quella di tondo per cemento armato. Ciononostante, i compratori ritengono che le offerte turche siano troppo alte. 

Intanto, i produttori turchi stanno facendo fatica a soddisfare le richieste ricevute occasionalmente dai paesi dell'UE dopo l'esaurimento della quota di salvaguardia (121.331 tonnellate). Ciononostante, secondo quanto appreso da SteelOrbis, a partire dalla scorsa settimana i produttori turchi di vergella hanno iniziato a ricevere ordini riguardanti spedizioni future.


Ultimi articoli collegati

Turchia: export di tondo in lieve crescita nel primo semestre

Tondo e vergella, in rialzo le offerte dalla Turchia

Vergella, i produttori turchi alzano i prezzi

Turchia: prezzi del tondo in salita

Turchia: Kardemir chiude le vendite di vergella