Tondo, le offerte dalla Turchia superano i 700 $/t FOB

mercoledì, 13 ottobre 2021 09:41:53 (GMT+3)   |   Istanbul
       

I compratori di acciai lunghi a livello internazionale stanno prendendo tempo per monitorare le rapide oscillazioni di valuta e l'aumento dei costi di produzione in Turchia. Intanto, la maggior parte dei produttori turchi sta cercando di aumentare le offerte all'export per tondo e vergella, sulla scia del rialzo del rottame, dell'aumento dei costi dell'energia, nonché degli elevati tassi di nolo, che secondo le previsioni rimarranno tali fino alla fine dell'anno. 

I prezzi del tondo offerto dalla Turchia all'estero si attestano per lo più a 700-720 $/t FOB per le spedizioni di fine novembre e dicembre, contro il livello di 690 $/t FOB registrato la scorsa settimana. Secondo le fonti, le acciaierie turche stanno vendendo piccoli volumi a prezzi più alti, nello specifico in Yemen e Israele. Alcuni operatori hanno riferito che circa 70-80mila tonnellate di tondo sono state vendute nello Yemen nelle ultime due settimane, mentre altre fonti sostengono che questi volumi difficilmente possano essere raggiunti in questo mercato. È circolata inoltre la voce di una vendita di 5.000-10.000 tonnellate di tondo dalla Turchia con destinazione Costa Rica al prezzo di 715-720 $/t FOB, extra inclusi. Inoltre, un piccolo lotto sarebbe stato venduto in Israele recentemente a 690 $/t FOB. Infine, un altro carico da 1.000-2.000 tonnellate è stato venduto alle Mauritius questa settimana a 700-705 $/t FOB, con spedizione programmata per novembre/dicembre. 

Nel mercato interno turco le acciaierie delle regioni di Izmir e Marmara stanno offrendo tondo a circa 700-720 $/t franco produttore, rispetto ai 680-690 $/t f.p. di una settimana fa. Secondo le fonti, un'acciaieria di Izmir ha aumentato il prezzo a 710 $/t f.p. dopo aver venduto circa 15.000 tonnellate di tondo a 700 $/t f.p. nella giornata di ieri. 

Per quanto riguarda la vergella, alcune acciaierie turche stanno offrendo materiale a 800-820 $/t FOB, mentre la settimana scorsa lo facevano a 790 $/t FOB. Le offerte riguardano le spedizioni di dicembre/inizio gennaio. Finora non sono state registrate vendite a questi prezzi. 


Articolo precedente

Italia: ancora in calo i prezzi dei lunghi, la concorrenza export rimane forte

25 nov | Lunghi e billette

Turchia: prezzi export del tondo in rialzo, vendite più vivaci

24 nov | Lunghi e billette

Romania: tagli alle offerte al dettaglio di tondo e vergella, pochi scambi

24 nov | Lunghi e billette

Cina: in calo le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti

24 nov | Notizie

Cina, barre di acciaio: export in forte aumento a ottobre

21 nov | Notizie

Vergella, molte offerte import in Europa

18 nov | Lunghi e billette

Cina, tondo: produzione in calo nel periodo gennaio-ottobre

18 nov | Notizie

Romania, prodotti lunghi: prezzi locali stabili nonostante la pressione al ribasso dell’import

17 nov | Lunghi e billette

Bulgaria, prezzi degli acciai lunghi in forte calo a causa della bassa domanda e delle importazioni competitive

17 nov | Lunghi e billette

Acciai lunghi, Turchia: prezzi export ancora in ribasso a causa del calo dei prezzi del rottame

16 nov | Lunghi e billette