Libano: mercato del tondo afflitto da lockdown e crisi finanziaria

venerdì, 19 febbraio 2021 11:14:57 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La domanda di tondo per cemento armato è rimasta debole in Libano a causa del lockdown generale e del peggioramento della crisi economico-finanziaria nel paese, che hanno un impatto fortemente negativo sulle attività. In più, fonti riferiscono che l'IVA all'115 e la differenza tra tasso di cambio ufficiale ed effettivo rendono gli scambi estremamente difficoltosi. «A fronte di un cambio ufficiale di circa 1.500 LBP contro il dollaro, si è arrivati a pagarne 9.000. Un'IVA dell'11% comporta quindi l'aggiunta di 70 $/t anziché 12 $/t» ha spiegato un operatore. 

Le scorte di tondo nel mercato libanese risultano medio-basse. I prezzi al dettaglio ammontano a 620-630 $/t reso cliente (IVA esclusa), tuttavia vengono concessi sconti ai potenziali acquirenti. Per quanto riguarda le importazioni, le offerte dalla Turchia si attestano a 630 $/t CFR Tripli, con spedizione alla fine di marzo, risultando in rialzo di circa 10 $/t rispetto a inizio settimana. 


Ultimi articoli collegati

Egitto: consumo di tondo in forte aumento ad agosto

Turchia: prezzi del tondo in leggero rialzo sul mercato a pronti

Libano: ancora in crisi il mercato dei lunghi

Tondo e vergella: cresce la pressione al ribasso sulle offerte dalla Turchia

Tondo, in ribasso le offerte dalla Turchia