USA: permessi per l’importazione di acciaio in calo a novembre

venerdì, 07 dicembre 2018 13:03:45 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo gli ultimi dati della Steel Import Monitoring and Analysis (SIMA) del Dipartimento del Commercio statunitense (DOC), negli USA le richieste di autorizzazione all’importazione di acciaio nel mese di ottobre si sono attestate a 2.307.672 tonnellate, calando del 14,2% rispetto alle tonnellate per cui era stata richiesta autorizzazione nel mese di ottobre, e del 22,1% rispetto alle tonnellate effettivamente importate a ottobre.

Nel mese di novembre, la maggior parte dei permessi per l’importazione di prodotti finiti ha riguardato blumi, billette e bramme per un totale di 518.021 tonnellate, zincati a caldo per 196.536 tonnellate, condotte per 182.428 tonnellate, OCTG per 155.656 tonnellate, coils a caldo per 155.398 tonnellate e coils a freddo per 142.021 tonnellate.

La maggior parte delle richieste di autorizzazione all’importazione nel mese di novembre ha riguardato prodotti siderurgici provenienti dal Canada (368.922 tonnellate); a seguire, 227.702 tonnellate di prodotti con provenienza Brasile, 218.744 tonnellate con provenienza Messico e 164.814 tonnellate di prodotti di origine coreana.


Ultimi articoli collegati

Export USA di utensili in crescita a luglio su base mensile 

In calo ad agosto le importazioni statunitensi di coils zincati a caldo

USA: esportazioni di banda stagnata in crescita a luglio su base mensile

Cala a luglio l'import di lamiera tagliata a misura negli USA

USA: export di tondo in crescita a luglio