USA: importazioni di barre laminate a caldo in calo a settembre

mercoledì, 07 novembre 2018 11:21:19 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati preliminari diffusi dal Dipartimento del Commercio americano, le importazioni di barre laminate a caldo negli Stati Uniti sono ammontate a 57.160 tonnellate a settembre, dato in calo del 17,7% rispetto ad agosto e del 16,1% rispetto a settembre 2017. A queste importazioni è corrisposto un valore di 55,4 milioni di dollari a settembre, rispetto ai 67,4 milioni di dollari del mese precedente e ai 61,2 milioni di dollari di settembre 2017.

A settembre, il principale fornitore di barre laminate a caldo è stato il Canada con 30.163 tonnellate, paese dal quale erano provenute 28.041 tonnellate ad agosto e 26.501 tonnellate a settembre 2017. Altre fonti di rilievo sono state il Giappone con 7.887 tonnellate, la Francia con 3.524 tonnellate, il Messico con 3.232 tonnellate e la Repubblica Ceca con 2.950 tonnellate.


Ultimi articoli collegati

USA annunciano nuovi dazi su prodotti derivati dell'acciaio e dell'alluminio

JSW Steel, utile netto in diminuzione nei primi nove mesi dell'anno fiscale

Cina: prezzi di cromo e ferrocromo – settimana 4

In calo le importazioni statunitensi di tubi strutturali a novembre

Coils zincati a caldo, stabili le offerte indiane