USA: importazioni di banda stagnata in calo ad agosto

giovedì, 11 ottobre 2018 10:35:27 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati forniti dal Dipartimento del Commercio statunitense, le importazioni degli USA di banda stagnata nel mese di agosto si sono attestate a 61.182 tonnellate, in calo dell’11,8% rispetto al mese di luglio e del 5,9% rispetto ad agosto 2017. Il valore generato da queste importazioni ha raggiunto i 64,5 milioni di dollari ad agosto, rispetto ai 74,2 milioni di dollari del mese precedente e ai 63,3 milioni di dollari di agosto 2017.

Sempre ad agosto, il maggiore fornitore di banda stagnata per gli Stati Uniti è stata l’Olanda con 22.221 tonnellate, rispetto alle 29.642 tonnellate di luglio e alle 25.501 tonnellate di agosto 2017. Altre fonti rilevanti sono state: Germania con 15.955 tonnellate, Canada con 9.326 tonnellate, Cina con 7.964 tonnellate, Corea con 4.763 tonnellate.


Ultimi articoli collegati

Ministro Gualtieri: «Ilva resti con un azionista di maggioranza privato»

Produzione argentina di acciaio grezzo in calo a dicembre e nel 2019

Coils a caldo, possibili sconti sui prezzi da parte dei produttori turchi per l'Italia

ArcelorMittal annuncia lo stato di forza maggiore in Francia