Ucraina, AMKR raggiungerà il 50% di utilizzo con una fornitura di energia stabile

mercoledì, 08 febbraio 2023 18:19:58 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo l’amministratore delegato Mauro Longobardo, uno dei principali produttori di acciaio ucraini, ArcelorMittal Kryvyi Rih (AMKR), aumenterà il tasso di utilizzo della propria capacità produttiva dall’attuale 25% al 50% grazie a una fornitura energetica migliore e stabile nella prima metà del 2023. Al momento, l’acciaieria lavora con un solo altoforno su quattro, ma con un migliore approvvigionamento energetico riavvierà l’attività di un altro altoforno. AMKR ha iniziato a importare energia elettrica in seguito a una recente decisione del governo.

Tuttavia, l’amministratore delegato di AMKR ha dichiarato che è improbabile che l’azienda riesca a migliorare il tasso di utilizzo della produzione oltre il 50%, tenendo conto dei grandi problemi logistici, poiché tutti i principali porti ucraini sono bloccati e i costi di trasporto su rotaia sono molto elevati. Inoltre, anche l’importazione di energia elettrica rappresenta un aggravio dei costi.

Nel 2022 AMKR ha prodotto 1,2 milioni di tonnellate di acciaio grezzo, in calo del 76,3%, mentre la produzione di ghisa è crollata del 71% a 1,6 milioni di tonnellate, rispetto all’anno precedente.


Articolo precedente

Brasile, ghisa: stabili i prezzi export in nuove operazioni, gli acquirenti statunitensi non riescono a ottenere ...

29 feb | Rottame e materie prime

Ucraina, ghisa: produzione in aumento a gennaio

29 feb | Notizie

Germania, acciaio grezzo: produzione in aumento a gennaio

27 feb | Notizie

Russia, ghisa: prezzi export sotto pressione a causa del rallentamento degli acquisti e delle deboli prospettive del ...

23 feb | Rottame e materie prime

Brasile, ghisa basica: commercio a livelli inferiori del previsto

23 feb | Rottame e materie prime

Metinvest, produzione di ghisa e acciaio grezzo in calo nel 2023

21 feb | Notizie

Turchia, importazioni di ghisa in calo nel 2023

20 feb | Notizie

Ghisa: gli acquirenti si aspettano un calo fino a 20 $/t a livello globale, attività minima a causa della resistenza ...

19 feb | Rottame e materie prime

Ghisa, Mar Nero: prezzi export relativamente stabili

09 feb | Rottame e materie prime

Brasile, ghisa: prezzi export corretti al ribasso per via delle pressioni degli Stati Uniti

09 feb | Rottame e materie prime