Turchia: importazioni di billette in calo a gennaio

mercoledì, 13 marzo 2019 10:28:47 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo gli ultimi dati diffusi dall’istituto turco di statistica (TUIK), le importazioni di billette e blumi in Turchia sono ammontate a 34.953 tonnellate a dicembre, in aumento del 4% su base mensile ma in calo del 90% su base annua. In termini di valore, le stesse importazioni si sono attestate a 18,9 milioni di dollari, in calo del 6,06% su base mensile e dell’89,8% su base annua.

Nello stesso mese, la Turchia ha importato 22.783 tonnellate di billette e blumi dalla Russia – dato in calo dell’89,95% su base annua – cui è seguita la Georgia con 6.900 tonnellate esportate in Turchia.

Di seguito sono riportate quelle che sono state le principali fonti dell’import turco di billette e blumi:

Paese

Quantità (t)

 

 

 

Gennaio 2019

Gennaio 2018

Variaz. annua (%)

Russia

22.783

226.664

-89,95

Georgia

6.900

6.848

0,76

Azerbaigian

1.954

349

459,89

Iran

1.797

-

-

Germania

1.169

1.339

-12,70


Ultimi articoli collegati

Turchia: Kardemir apre le vendite di billette, tondo e vergella

Billette, gli esportatori iraniani aumentano i prezzi

Turchia: importazioni di ghisa in crescita nel primo trimestre

Turchia: Kardemir apre le vendite di billette

Turchia: importazioni di billette in crescita nel primo trimestre