Tribunale brasiliano ordina a Vale due sospensioni di attività

martedì, 29 settembre 2020 10:56:24 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Ieri 28 settembre il gruppo minerario Vale ha comunicato che, in seguito di una decisione del tribunale, dovrà sospendere sia le attività presso la sua diga B7 a Jaceaba sia le attività di concentrazione del minerale presso la sua miniera di Viga, nella città di Congonhas. La diga e la miniera si trovano nello stato del Minas Gerais. 

Vale ha dichiarato che farà ricorso contro la decisione del tribunale. La perdita giornaliera di capacità produttiva ammonterà a circa 11.000 tonnellate.


Ultimi articoli collegati

Produzione brasiliana di acciaio grezzo in crescita a settembre

Tribunale brasiliano nega il congelamento dei beni di Vale

Brasile: l'agenzia mineraria ferma quarantacinque dighe

Export di minerale ferroso brasiliano in forte crescita a settembre

Brasile: ricorso contro l'accordo tra Vale e l'ufficio del procuratore generale