Tenaris investe nel suo reparto di fusione in Pennsylvania

mercoledì, 02 settembre 2020 15:14:08 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Tenaris, produttore internazionale di tubi in acciaio con sede in Lussemburgo, ha annunciato che investirà 11 milioni di dollari nel suo reparto di fusione a Koppel, in Pennsylvania, al fine di espandere la gamma dimensionale dell'impianto.

Secondo Tenaris, l'impianto di colata del reparto verrà aggiornata per aggiungere le dimensioni 215 mm e 270 mm per la barra d'acciaio attualmente prodotta (165 mm) e migliorare sia l'automazione sia i sistemi di sicurezza della produzione nello stabilimento. Con questa espansione, l'impianto diventerà una fonte affidabile di billette per i laminatoi di tubi senza saldatura della società presenti negli Stati Uniti e in Canada.

Il progetto dovrebbe durare 14 mesi ed essere completato entro la fine del secondo trimestre del 2021.

Luca Zanotti, presidente delle operazioni statunitensi di Tenaris, ha riferito che «il nostro settore continua a essere sfidato dalla volatilità del petrolio e del gas, dalla crisi sanitaria in corso e dalle importazioni sleali di tubi che invadono un mercato saturo. Questi aggiornamenti – ha continuato Zanotti – consolideranno ulteriormente la nostra posizione di fornitori efficienti che forniscono una gamma completa di prodotti made in America».


Ultimi articoli collegati

Tosyali Algérie invierà un grosso lotto di tondo e vergella in Canada

UE riesamina il dazio antidumping in vigore sulla vergella cinese

Francia, import-export siderurgico in forte calo nel periodo gennaio-agosto

Finlandia: Outokumpu punta sui prodotti lunghi e si prepara a tagliare posti di lavoro

Kardemir, volumi di vendita previsti per il trimestre ottobre-dicembre