Stati Uniti, barre laminate a caldo: in aumento l’export a marzo

venerdì, 19 maggio 2023 12:09:11 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati sulle esportazioni del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, nel mese di marzo 2023 le esportazioni statunitensi di barre laminate a caldo sono ammontate a 38.188 tonnellate, registrando un aumento del 15,6% su base mensile, ma un calo del 3,2% su base annua. In termini di valore, le esportazioni di barre laminate a caldo si sono attestate a 66,9 milioni di dollari a marzo, rispetto ai 53,9 milioni di dollari del mese precedente e ai 63,5 milioni di dollari di marzo 2022.

Gli Stati Uniti hanno spedito la maggior parte delle barre laminate a caldo in Messico a marzo: 21.140 tonnellate, rispetto alle 16.982 tonnellate di febbraio e alle 19.161 tonnellate di marzo 2022. Altra destinazione di rilievo è stata il Canada, con 14.483 tonnellate. Nel mese di marzo 2023 nessun altro Paese ha ricevuto barre laminate a caldo dagli Stati Uniti per un volume superiore alle 1.000 tonnellate.


Articolo precedente

Egitto: El Marakby Steel firma un protocollo d’intesa con Elsewedy Electric

11 dic | Notizie

Brasile, vergella: esportazioni in forte crescita a novembre

11 dic | Notizie

Turchia: Icdas alza ulteriormente i prezzi dei lunghi

07 dic | Lunghi e billette

Turchia: acciaieria di Iskenderun aumenta leggermente il prezzo del tondo

07 dic | Lunghi e billette

Francia, import/export dei prodotti siderurgici in calo nel periodo gennaio-settembre

07 dic | Notizie

Europa meridionale, lunghi: si cercano di consolidare gli aumenti prima delle vacanze

07 dic | Lunghi e billette

Turchia, lunghi: prezzi ancora in rialzo a causa degli aumenti del rottame

07 dic | Lunghi e billette

MOC: prezzi medi dell'acciaio in lieve calo in Cina dal 27 novembre al 3 dicembre

07 dic | Notizie

USA, importazioni di tondo in aumento a ottobre

07 dic | Notizie

Turchia, vergella: Kardemir aumenta i prezzi

06 dic | Lunghi e billette