Scorte di minerale ferroso in lieve diminuzione nei porti cinesi 

giovedì, 27 agosto 2020 17:30:46 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Il 24 agosto le scorte di minerale di ferro nei 33 principali porti cinesi sono ammontate a 95,34 milioni di tonnellate, facendo registrare una diminuzione dello 0,3% (o 0,29 milioni di tonnellate) rispetto al 17 agosto. Lo ha comunicato l'Agenzia Nuova Cina.  

Tra il 17 e il 24 agosto, i prezzi del minerale di ferro importato hanno raggiunto livelli record grazie al buon andamento della domanda, anche se di recente sono leggermente diminuiti a causa dell’aumento delle spedizioni di minerale di ferro – principalmente dall'Australia –, dell'aumento delle forniture in arrivo nei porti e dalla lieve diminuzione dei tassi di utilizzo della capacità produttiva in Cina. Poiché di recente è calato il numero di porti brasiliani e austaliani sottoposti a manutenzione, si prevede un incremento delle forniture di minerale ferroso nel breve periodo. Con l’avvicinarsi della tradizionale alta stagione di settembre e ottobre, si prevede un buon andamento della domanda di minerale di ferro che porterà ad un aumento dei prezzi. Tuttavia, dal momento che le quotazioni del minerale hanno già fatto registrare grossi aumenti, le prossime variazioni potrebbero essere contenute.


Ultimi articoli collegati

Scorte di minerale ferroso in aumento nei porti cinesi

Produzione cinese di minerale ferroso in aumento ad agosto

Scorte di minerale ferroso in aumento nei porti cinesi

Scorte di minerale ferroso in lieve aumento nei porti cinesi

Scorte di minerale ferroso in lieve aumento nei porti cinesi