Samsung aprirà uno stabilimento per la costruzione di semiconduttori in Texas

mercoledì, 24 novembre 2021 18:05:05 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Samsung costruirà un nuovo stabilimento per la produzione di semiconduttori a Taylor, in Texas. L'investimento, del valore di 17 miliardi di dollari, potenzierà la produzione di semiconduttori avanzati.

I lavori partiranno entro la prima metà del 2022, mentre la struttura dovrebbe essere operativa per la seconda metà del 2024 creando 2.000 nuovi posti di lavoro.

«Con una maggiore capacità produttiva, saremo in grado di soddisfare meglio le esigenze dei nostri clienti e di contribuire alla stabilità globale della catena di fornitura dei semiconduttori», ha affermato Kinam Kim, CEO della divisione Device Solutions di Samsung Electronics.

«L'aumento della produzione nazionale di chip semiconduttori è fondamentale per la nostra sicurezza nazionale ed economica – ha affermato Gina Raimondo, Segretario al Commercio degli Stati Uniti – Non vediamo l'ora di continuare la partnership con Samsung e altre aziende produttrici di semiconduttori che vogliono potenziare gli output dei loro stabilimenti negli Stati Uniti. I semiconduttori sono alla base della nostra intera economia e la loro domanda continuerà ad aumentare».

Raimondo ha anche esortato la Camera dei rappresentanti e il Senato a raggiungere rapidamente un accordo sull'Innovation and Competition Act degli Stati Uniti per garantire gli investimenti necessari e incentivare la costruzione negli Usa di più impianti di semiconduttori.


Ultimi articoli collegati

Liberty Ostrava aumenterà l’output per il mercato americano

Usa: risultati finali del riesame del dazio antidumping sui laminati a freddo dal Regno Unito

Usa: margine di dumping per la vergella proveniente dal Messico

ArcelorMittal annuncia maxi investimento nell'impianto di pellet di Port-Cartier in Canada

Usa e Ue raggiungono l'intesa su acciaio e alluminio