Rio Tinto, spedizioni di minerale ferroso dal Pilbara in crescita nel 2018

lunedì, 21 gennaio 2019 10:28:28 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Rio Tinto, società australiana al secondo posto tra i maggiori produttori mondiali di minerale di ferro, ha comunicato che nel quarto trimestre del 2018 la propria produzione di minerale ferroso proveniente dalle operazioni nel Pilbara, regione dell’Australia occidentale, è aumentata dell’1% su base annua, ammontando a 86,6 milioni di tonnellate. Nello stesso trimestre, le spedizioni di minerale ferroso dal Pilbara sono ammontate a 87,4 milioni di tonnellate, il 3% in meno rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente.

Nel 2018, la produzione di minerale di ferro della regione del Pilbara è ammontata a 337,8 milioni di tonnellate, aumentando del 2% su base annua, mentre le spedizioni dalla stessa regione sono aumentate del 2% su base annua, ammontando a 338,2 milioni di tonnellate.

Si prevede che le spedizioni di minerale nel 2019 raggiungeranno un volume tra i 338 e i 350 milioni di tonnellate.

Nel quarto trimestre, Rio Tinto non ha prodotto hard coking coal in Australia, mentre la produzione nell’intero 2018 è calata del 48,2% su base annua, ammontando a 3,99 milioni di tonnellate.


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi al 7 luglio

Minerale di ferro, produzione e consumi in calo nel 2020

Minerale di ferro, prezzi al 1° luglio

Minerale di ferro, prezzi al 30 giugno

Minerale di ferro, prezzi al 29 giugno