Rio Tinto, produzione di minerale in calo nei primi nove mesi

venerdì, 15 ottobre 2021 13:07:28 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore australiano Rio Tinto, secondo produttore mondiale di minerale di ferro, ha annunciato che nel terzo trimestre dell'anno in corso la produzione di minerale ferroso dalle sue operazioni nel Pilbara in Australia è aumentata del 10% su base trimestrale e diminuita del 4% su base annua, ammontando a 83,3 milioni di tonnellate. Nello stesso trimestre, le spedizioni sono ammontate a 83,4 milioni di tonnellate, il 9% in più su base trimestrale e il 2% in più rispetto allo stesso periodo del 2020.

Nei primi nove mesi dell'anno Rio Tinto ha prodotto nel Pilbara 235,6 milioni di tonnellate di minerale, ossia il 5% in meno su base annua. Allo stesso tempo, le spedizioni sono calate del 2%, a 237,5 milioni di tonnellate. 

Per l'intero 2021 Rio Tinto stima attualmente spedizioni di minerale di ferro dal Pilbara pari a 320-325 milioni di tonnellate, contro la precedente guidance di 325-340 milioni di tonnellate. 


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 29 novembre

Giappone, produzione di acciaio grezzo a +1% a ottobre

Vale, esportazioni di minerale in calo a ottobre

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 10 novembre

BHP Billiton cede l'80% di BMC