Minas Rio (Anglo American) produrrà 22 milioni di tonnellate di minerale quest'anno

venerdì, 30 agosto 2019 15:11:51 (GMT+3)   |   San Paolo
       

La società mineraria Anglo American prevede per il 2019 che le sue miniere brasiliano produrranno complessivamente circa 22 milioni di tonnellate di minerale di ferro. Secondo quanto riportato da media locali, Anglo sta terminando i lavori presso la diga nella città di Conceição do Mato Dentro nello stato del Minas Gerais, nonostante non abbia ancora ottenuto le licenze operative per l’impianto.

L’azienda ha riferito di aver raggiunto una produzione di 10,8 milioni di tonnellate di minerale nel primo semestre di quest’anno, stimando per i restanti sei mesi volumi simili in modo da raggiungere i 22 milioni di tonnellate circa.

Non è stato riferito quando il sito di Minas Rio raggiungerà la piena capacità di 26,5 milioni di tonnellate annue, ma secondo la società ciò dovrebbe avvenire «molto presto».

Il sito di Minas Rio comprende una condotta per il trasporto di pellet della lunghezza di 529 chilometri quadrati. Anglo ne aveva interrotto le operazioni e le vendite nel 2018 in seguito a due esplosioni avvenute il 12 e il 29 marzo dello scorso anno.


Ultimi articoli collegati

Fitch Ratings abbassa l'outlook per CSN

Vale vince un'ingiunzione e può riaprire il complesso di Itabira

Il settore minerario brasiliano sarà il primo a riprendersi dopo la pandemia

Vale riprende le operazioni nel suo terminal in Malaysia

Vale: entro il 2021 il recupero di 44 milioni di tonnellate di capacità produttiva