L'Australia chiude le indagini antidumping sul tondo turco

venerdì, 26 giugno 2020 12:24:10 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La Commissione antidumping australiana ha annunciato di aver chiuso l'inchiesta antidumping (AD) contro le importazioni di tondo per cemento armato proveniente dalla Turchia senza imporre alcuna misura.

L'inchiesta era stata avviata su richiesta di Liberty OneSteel, sulla base di una perdita della quota di mercato e della diminuzione dei prezzi delle merci esportate da Çolakoğlu Metalurji A.Ş. (Colakoglu), Diler Demir Celik Endustri ve Ticaret A.Ş (Diler), Habaş Sinai ve Tibbi Gazlar Istihsal Endüstrisi A.Ş. (Habas), Kroman Çelik Sanayii A.Ş. (Kroman) e «tutti gli altri esportatori turchi» rispetto al loro valore normale.

L'inchiesta era stata avviata il 16 novembre 2018 e aveva riguardato il periodo dal 1° ottobre 2017 al 30 settembre 2018.


Ultimi articoli collegati

Turchia: export di tondo in lieve crescita nel primo semestre

Turchia: prezzi del tondo in salita

Australia, avviate indagini antidumping su determinati acciai rivestiti in alluminio-zinco

Turchia: quasi terminata la quota della salvaguardia UE per tondo e vergella

Turchia: quasi terminata la quota della salvaguardia UE per tondo e vergella